Telefono erotico troie polacche

A? sempre bello avere un sogno nel cassetto, un obiettivo nella vita da raggiungere, ma quello di scoparsi una vera troia polacca, è uno dei primi che vorresti si avverasse.

Puoi chiamare il nostro telefono erotico anche dalla Svizzera:

segaiole al telefono svizzera 0906 906 901 AL COSTO DI 0,99 CHF AL MINUTO

Dal cellulare, clicca sull’immagine per avviare la chiamata.

telefono-erotico-troie-polacche-

VUOI SPENDERE DI MENO?

Se hai una qualsiasi carta di credito risparmi subito 50 centesimi al minuto. COME?

Chiama il numero gratuito 06.890.838.67 e ascolta il messaggio

Il costo al minuto tutto incluso A? scritto anche sulla carta.

carta-di-credito

Non è la pubblicità della mastercard, puoi starne certo, questo è molto, ma molto più bello.

Ania ad esempio, è una troia polacca che lavora nel telefono erotico e ama fare sesso telefonico.

In tutta la sua vita ha scopato oltre 300 uomini al telefono, è una vera professionista della libidine vocale.

Raccontava che lei ama uscire senza le mutandine, poi si accuccia, facendo finta di niente, di fronte agli uomini, sapendo benissimo che la sua patata si intravede fra le gambe nude, roba da far venire un colpo anche al più casto degli uomini.

Il telefono erotico con troie polacche è veramente ben fornito di donne con un corpo alto e tonico, con capelli mori e tette enormi, sono là che aspettano una tua telefonata.

Che cosa aspetti a prendere in mano il cazzo e menartelo fino a quando non eiaculi come un porcellino in calore?

Immagina di trovarti delle vere troie polacche sdraiate nella vasca da bagno.

Mentre fanno un bagno caldo già rilassante di suo, il timbro della tua voce gli entrerà in testa, provocando orgasmi multipli. chiamale al telefono erotico troie polacche, veramente da provare.

A? proprio tutto scritto nel loro DNA: la voglia di uccello supera qualsiasi altro desiderio nella loro vita.La loro vita sessuale è una delle più attive rispetto a qualsiasi altra nazionalità: che cosa aspetti a godere?

Inoltre c’è una cosa che non è da sottovalutare. Esse sono un po’ una via di mezzo, un collegamento tra il mondo dell’est Europa e quello scandinavo e quindi hanno preso molte cose buone sia di un mondo che dell’altro.

Inizia a divertirti con una troia polacca al telefono:

899.89.82.88

telefono-erotico-troie-polacche

Oltre ad essere generalmente carine, belle o strafighe e di ottima compagnia, nel panorama ex sovietico e scandinavo si distinguono per essere notevolmente dolci, simpatiche, umane, sensibili, fedeli e divertenti.

Molto difficilmente la polacca è un’opportunista, non da molto valore al denaro, come per molte altre etnie dell’est.

Voglio raccontarvi anche questa storiella molto esemplificativa che mi è successa circa cinque anni fa con una troia polacca.

Era una mattina presto, verso le 6.30 e stavo per iniziare il mio turno presso l’hotel dove lavoro da circa tre anni. Arrivo un po in ritardo, e ancora mezzo assonnato, mi immagino il caffè che tutte le mattine prendo insieme a Cecilia, la ragazza polacca che al bar prepara le colazioni al bar.

In modo del tutto inaspettato, quella mattina trovo una sorpresa, Insieme a Cecilia c’era Ewa, sua sorella. Sono una più fica dell’altra: Cecilia capelli mori lisci e biondi, Ewa capelli castani e ricci con occhi verdi. Cecilia era vestita con la divisa del bar, Ewa invece sfoggiava una minigonna e una scollatura da urlo.

Iniziamo a parlare di nuovi cellulari in commercio in modo del tutto naturale e nel frattempo arriva un cliente e Cecilia inizia a preparare la prima colazione.

Approfittando della situazione invito Ewa dietro alla hall dell’albergo con la scusa di mostrargli il mio nuovo cellulare e abbracciandola da dietro con un movimento molto disinvolto, inizio a baciarla sul collo. Non sono nuovo a questi atteggiamenti un po’ da allupato (del tipo o prendo un ceffone o mi va bene).

Con sommo piacere noto che non solo lei non oppone resistenza, ma girando la testa cerca la mia lingua.

Ormai carico a pallettoni e con l’eccitazione a mille, la faccio girare su se stessa e le slaccio i bottoni del vestito, mentre con l’altra mano con foga le alzo la gonna e le infilo la mano sotto le mutandine.

Inizio a stimolarle il clitoride in piedi mentre lei con un sguardo da porca sembrava che mi dicesse di volere di piA?.

A questo punto pure io volevo di più e facendola abbassare lungo il mio corpo, porto la sua bocca all’altezza del cazzo. Lei si ferma guardando la bozza dura che si era creata nei miei pantaloni, slaccia la lampo e me lo tira fuori.

Poi ha iniziato a succhiare con avidità tanto che si sentiva piuttosto distintamente il rumore del risucchio mentre faceva su e giù.

Non vi dico quanto ho goduto in quel momento. Tante volte ero sul punto di venire ma poi riuscivo a farla staccare un attimo per durare il più possibile.

Sei sullo smartphone? Clicca qui per sborrare in serenità:

troie polacche al telefono

Non potendo più resistere la feci rialzare e la feci appoggiare sulla scrivania e iniziai a scostarle le mutandine, facendomi largo nella sua fica eccitata e bagnata.

Entrai facilmente dentro di lei ed iniziai a scoparla come se non ci fosse un domani.

La sento raggiungere l’orgasmo e subito dopo riesco a tirare fuori il mio cazzo appena in tempo per sborrarle sulle calze e sulle mutandine.

Non ci eravamo neanche resi conto del tempo che era passato e Cecilia non vedendoci più ci era venuta a cercare allarmata. Il caso ha voluto che lei entrasse proprio mentre sono venuto sulla sorella. Ovviamente rimase alquanto sorpresa vedendo la scena e rimase quasi paralizzata.

In preda ad una eccitazione sovrannaturale non potei fare a meno di prendere la mano di Cecilia e iniziare a menarmelo. Poi gli sbottonai la divisa lasciandola solo con il reggiseno e facendo scoprire le sue tette enormi.

Già intravedevo il modo per completare l’opera, mettere il mio cazzo durissimo in mezzo a quelle tette enormi.

Da molto tempo desideravo farlo e ora vedevo il traguardo vicino. Con grande disinvoltura le inizio a stringere i suoi palloni sul mio cazzo, facendoli andare su e giù in una spagnola incredibile.

Senza pensare, inizia a sborrare: 899.89.82.88, anche da cellulare:

troie-polacche-telefono-erotico

Stavolta non riuscii a trattenermi e dopo pochissimo tempo sborrai sopra, sporcandole la faccia e i capelli.

Infine Cecilia che ci tiene molto alla pulizia, porto il mio cazzo in bocca per pulire il mio cazzo dal poco sperma rimasto, pulendo tutto per bene con la sua lingua.

Ewa rimase una settimana dalla sorella, quello che successe nei prossimi giorni non ve lo dico, ve lo lascio solo immaginare.

Chiama e divertiti

899.89.82.88

Intrattieniti e godi quanto vuoi con le migliori segaiole d’Italia.

tariffe intrattenimento ori